Come navigare nello spazio vuoto

Vorrei scrivere molto velocemente alcuni consigli pratici per navigare bene e in sicurezza in questo spazio vuoto, lincandovi anche le sezioni appropriate.

Prima di tutto, Tutti possono provare a navigare: la barca  si crea e l’equipaggio si chiama!

Prima cosa da fare è esercitare l’immaginazione perchè è l’unico modo che conosco per entrare in questi spazi, se si desidera si può provare anche tramite  “viaggi astrali” o “obe”, ma son sicuramente più difficili (per alcuni) e più complessi; senza tralasciare che non sono adatti per dialogare bene con anima e spirito (e tutti quelli che non stanno in astrale e quindi non ti vedo).

Esercitate quindi  l’immaginazione e creare qualcosa nello spazio vuoto ( la prima fase è esercitare la mente a creare, la seconda è esercitarla a creare quello che percepisce).

Dopo di ciò (alcuni faranno in fretta se son visivi), dovete arruolare il vostro equipaggio che sarà composto da: voi mente, la vostra anima, il vostro spirito e la vostra mente (lo so che ci son 2 menti, sinceramente non so ancora come risolvere la cosa, però di fatto la vostra mente prevarrà e l’altra tenderà a scomparire).

Per capire chi sono questi personaggi vi consiglio di leggere qui :  L’equipaggio personale: anima, mente, spirito .

Per poter dialogare in pace, proteggervi  da entità esterne, ecc è bene creare un punto di incontro che chiamerò simbad. I dettagli pratici per creare un simbad sicuro li trovate qui (se no potete leggere la tecnica di Corrado Malanga):  Il luogo e lo spazio .

Consiglio a chi volesse fare viaggi seri e documentati di non leggere (almeno le informazioni specifiche sulle razze) gli articoli sulla storia dell’altro spazio, così da non influenzarsi da solo.  Purtroppo l’unica cosa che ci fa dubitare di essere pazzi (da noi e dagli altri) è proprio che ci dicano che ci siamo immedesimati nelle storie altrui; quindi una delle prove utili per non considerarci tutti dei pazzi è trovare informazioni comuni in storie di persone che non si son sentite o non hanno avuto modo di scambiarsi informazioni a riguardo. Io personalmente ho avuto diversi riscontri tra altre persone, quindi a priori tutto questa immaginazione è percepita anche da altre persone.

Ora potete iniziare a far tutto quello che volete: ricordate che non c’è limite all’immaginazione e usatela come arma protettiva; e poi state attenti a qualunque entità esterna fidatevi principalmente di voi stessi e stringete amicizie però con un certo controllo (non siate mai dipendenti da altri).

Devo avvertire tutti i capitani che potete imbattervi in cose pericolo che potrebbero venirvi a rompere sul serio: sto parlando di abdution, ovvero alieni in carne ed ossa che vi vengono a “sfruttare”; parlo di Up fetenti che vi vengono a turbare i sogni e vi fanno star buoni; parlo di militari del futuro che si intromettono tramite sogni e strani marchingegni; e altro che io non conosco.

Finchè navigate nelle vostre acque potrete rischiare di incontrare vostri problemi o infastidire qualche Up fetente; se navigate in acque altrui, di altri esseri umani con qualche grave problema, RISCHIATE SERIAMENTE DI FARVI NOTARE e attirare cose gravi (che si possono ripercuotere anche nella vita reale!).

Quindi a vostra scelta:  Uomo avvisato, mezzo salvato!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: