Pubblicato da: Storie nel Vuoto | 9 gennaio 2011

Il drago d’oriente Haku


Dunque passarono numerosi giorni prima che ebbi la voglia e l’ispirazione a far qualcosa con quel frammento. In verità successo poco tempo fa che una musica molto epic e mezza metal, sparata a volume quasi estremo per le mie orecchie,  mi portasse a una fluida immaginazione in cui questo frammento scatenava la sua energia per risvegliarsi; mi sembrò una normale immaginazione, ma probabilmente mi immersi in essa più di quanto me ne potessi accorgere. Non la lascia andare oltre e bloccai con le mie forze quella furia .

Poi un giorno (meglio una sera) decisi di liberare quella forza ed vedere cosa contenesse. Forse la musica usata non fu della giusta tonalità, ma comunque riuscii a riattivare l’energia del frammento in modo che uscisse quello che conteneva.

Usci effettivamente qualcosa: come ogni immaginazione la sagoma iniziale è sempre poco chiara e non ti lascia capire un cavolo, ma posso affermare che usci un probabile drago  enorme a forma orientale.

Purtroppo uno ha sempre il dubbio di auto indursi le risposte da solo (per questo per anni credevo di immaginarmi tutto e parlare con “me stessa”); e fu uno dei pensieri che mi attraversò quando vidi che aveva forma drago (ricordate l’altro drago che citai addietro?!).

Ma andiamo avanti: un drago enorme (10 volte la mia triade) volava in modo delirante cercando di attaccarci. Come sempre io e Spirito cercavamo di difenderci e bloccarlo al tempo stesso; ma la più strabiliante è Anima che quando vuole le basta una mano sul muso di qualunque cosa per farlo cadere a terra senza forze.

Questo servì non solo a fermare la sua aggressione (forse: giustamente motivata essendo stato risvegliato), ma anche a farlo entrare in contatto con Anima che percepì la sua appartenenza.

Ora il drago orientale era diventato docile e affettuoso, anche con Spirito che all’inizio lo irritava (ma con un buon contatto fisico accettò pure lei). Però era un drago che non poteva parlare, sembrava come un animale con pensieri limitati; la spiegazione fu  che quello era “l’evocazione del corpo”, mentre il vero Drago spirito stava da qualche altra parte. Furono queste le conclusioni di Anima che ormai si ricordava bene di lui: egli era il suo primo spirito che nel momento in cui cambiò per sempre il suo usuale contenitore (un vero e proprio Up), dovette salutare per sempre. Lei non sapeva dove fosse Lo spirito rappresentante di quel contenitore a forma di drago, ma quest’ultimo poteva rintracciarlo abbastanza facilmente.

Così facemmo, in groppa al bel drago lasciammo che lui ci guidasse nello spazio. Non so dove e come arrivammo a una distesa pianeggiante vicino a un lago, ma ipotizzo che da qualche parte nello spazio fossimo giunti. Il drago si fermò e si nascose nel lago, indicandoci quasi di proseguire da sole. Noi tre ci inoltrammo nel bosco seguendo l’istinto di Anima e probabilmente il frammento attivatosi (magari è come una bussola,chi lo sa); giungemmo davanti a un muro in pietra. Lo oltrepassammo e in una attiva e rigogliosa cittadina (sembrava tipo persiana) ci muovemmo verso una casetta, un passaggio di scale stretto e in fine a una stanza al secondo piano. Un uomo dormiva e probabilmente il suo spirito ci apparteneva in qualche modo: lo evocammo a risvegliarsi (lo spirito) ed esso apparso ci osservò e riconobbe Anima. Le chiese di portarlo al suo corpo originario. Arrivati esso si unì al drago diventando un drago parlante e intelligente (lo preferivo cucciolone come prima!)

 

Adesso abbiamo ritrovato lo spirito drago addormentato, cosciente della sua esistenza e avente il suo corpo originario. Se da un punto di vista è una buona cosa, dall’altro è una rottura di … sappiamo tutti ormai il carattere generico degli spiriti che poco si discostano da quello standard.  La sua stessa forma dimostra arroganza e superbia, saggezza e potenza: il suo sguardo ci scrutava per capire come fossimo. Sapeva benissimo che  eravamo la mente e lo spirito della sua Anima, amica di vecchia data; ma ciò che non era chiaro era perchè fossimo li con lei.

Pare che al momento di dover lasciare per sempre Anima gli lasciò un frammento di se, in modo che se fosse servito lo avrebbe potuto ritrovare. Ma lei avrebbe dovuto cercarlo o al massimo Spirito; ma una mente…

Così mi ignorò un secondo cercando di studiare Spirito,  ebbe un po’ di contatto “fisico” o astrale e lo identificò come suo spirito figlio (o figlia).

(non ho idea di come funzioni  la parentela tra spiriti).

Quindi rimanevo solo più io che li proprio non ci dovevo stare per lui. Provai a spiegargli (anche Anima e Spirito) perchè c’ero anche io e chi comandava il gruppo. Non ci bastarono ragioni di tutta la triade per convincerlo a prendere “consigli” da una mente. Purtroppo noi  menti veniamo considerate una cosa inutile…(non mi sembra giusto). Allora per vedere quanto potevo essere interessante mi chiese di combattere con lui (ovviamente non scontro mortale). E così accettai: ci facemmo qualche scambio di colpi, ma l’interessante fu lo sguardo che ebbe a vedermi creare una barriera protettiva; fermò lo scontro e chiese perfino ad Anima e Spirito di fargli vedere la loro barriera protettiva.

Come mi consigliò il mio Spirito è bene pazientare che la fiducia si guadagna con il tempo, e così mi misi il cuore in pace. Intanto Anima tutta allegra e spensierata lo invitò a unirsi al nostro simbad (eresiaaa! Anima  che cosa dici mai!?). Per un giorno non accettò di prendere ordini  da me, però sotto l’insistenza di Anima ha deciso di trasferirsi materialmente nel mio simbad (diminuendo almeno un po’ le dimensioni) .

Vedremo cosa pensa di fare: per ora si è già messo a staccare tutti i fili di controllo, metterci sua barriera protettiva e dire ad Anima che deve cambiare contenitore!!! Ovviamente Anima sa che non sarebbe del tutto vantaggioso.

Comunque, visto che ci ricorda un certo drago, ho deciso di chiamarlo Haku.

 

 

 

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: