Pubblicato da: Storie nel Vuoto | 8 gennaio 2011

Il frammento nascosto


Spirito è sempre stato un po’ distaccato da ogni mio tentativo di conoscerlo meglio. Sa bene nascondere le informazioni private o personali, pur essendo una parte di una grande e gigantesca “società” di spiriti. Quando mi spiega gli eventi e le faccende dal suo punto di vista, esse appaiono confuse e non chiare. Potrei mai dire che vuole mettermi i bastoni tra le ruote?! No. Pur avendo un carattere chiuso e maniaco del controllo, ho piena fiducia nel mio Spirito; soprattutto ora che si è schierato completamente dalla mia parte.

Questa premessa serve a dare un piccolo ricordo del mio Spirito, poiché ora parlerò di una nuova circostanza.

In un simbad guidato è stato chiesto a spirito se esistevano altri spiriti oltre a lui: ovviamente il suo orgoglio non gli avrebbe mai permesso di considerare altri ospiti della sua stazza, ma il suo sguardo tradiva ogni tentativo di negazione. Alla fine ammise che c’era qualcosa simile a lui, non tanto nel contenitore ma attaccato ad Anima; qualcosa che lei si portava da molto tempo. Anima stessa non sapeva di cosa parlasse Spirito e osservando il punto indicato da lui, fu sorpresa quanto me a vedere un piccolo quadrato blue metallico; esattamente sulla spalla destra, c’era quest’oggetto nascosto dai capelli o dai vestiti.

Avvicinandoci per toccarlo esso si animava lasciando uscire dal suo piano una specie di ologramma a forma di drago orientale, che come un custode proteggeva il quadrato. Esso era un frammento di qualcosa, che Anima portava inconsciamente; si percepiva la sua potenza, ma rimaneva comunque dormiente.

Fu poi saggio il consiglio di Spirito: aspettare di essere pronti a dominare una certa forza per ora sconosciuta.

 

Una cosa che fin ad ora non ho mai capito è perchè riesco a far tanto in un banale simbad, ma non riesco a far nulla nella realtà?! Fu una delle prime cose che cercai di capire e che mi spinse spesso per la via che ho intrapreso; e  dalle ricerche che ho fatto tra pareri della triade ed esterni , son giunta alla conclusione che ci siano dei blocchi  specifici che riportino ogni azione di anima in una realtà fittizia, dissipando gli effetti. Fu anche la conclusione di Spirito quando scopri che non erano i suoi blocchi a limitare il potere di Anima, ma qualcosa d’altro (così si alleò a me).

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: